Lampascioni fiori: un tesoro culinario del sud italia

I lampascioni fiori, noti anche come cipollaccio, sono una pianta erbacea perenne che cresce principalmente nelle regioni del sud Italia, come Basilicata e Puglia. Si tratta di bulbi dal sapore amarognolo, che vengono considerati una vera delizia culinaria. In questo articolo, scopriremo come si chiamano i fiori dei lampascioni, come riconoscerli, come pulirli e una ricetta per prepararli sott'olio.

Sommario

Come si chiamano i fiori dei lampascioni?

I fiori dei lampascioni sono chiamati cipollacci. Questi fiori sbocciano in primavera e sono persistenti fino all'estate, tipicamente tra maggio e giugno. L'infiorescenza dei lampascioni è composta da fiori fertili nella parte inferiore e da un ciuffo di fiori sterili all'apice. I fiori sterili sono di un bel colore azzurro-violaceo, mentre la corolla dei fiori fertili è cilindrica e violacea-olivastra. Una volta sbocciati, i fiori dei lampascioni si trasformano in piccole capsule ovoidali contenenti minuti semi neri.

Come si riconoscono i lampascioni?

I lampascioni sono facilmente riconoscibili per la loro forma simile a una piccola cipolla e per il loro sapore amarognolo. Questi bulbi crescono sottoterra durante l'inverno e possono essere raccolti con attenzione utilizzando una zappetta. Si trovano a una profondità di circa 10 centimetri e sono molto delicati, quindi è importante estrarli con calma e cura.

Una volta raccolti, i lampascioni vanno puliti accuratamente. Si consiglia di rimuovere delicatamente la parte esterna, come si farebbe con una cipolla, fino a raggiungere le foglie più rosee. È importante fare attenzione a non danneggiarli, in quanto sono molto fragili. Le radici vanno recise e i bulbi vanno immersi in una bacinella di acqua fredda per almeno 4-5 ore, cambiando l'acqua di tanto in tanto. Questo processo aiuta ad eliminare i residui di terra e ad attenuare il loro sapore amarognolo.

Ricetta dei lampascioni sott'olio

I lampascioni sott'olio sono una deliziosa conserva che permette di gustare questi bulbi tutto l'anno. Di seguito troverai una ricetta tradizionale per prepararli.

Ingredienti:

  • 500 g di lampascioni puliti
  • 600 ml di aceto di vino bianco
  • 600 ml di acqua
  • 1 pizzico di sale grosso
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 ciuffetto di prezzemolo
  • Olio extra vergine d'oliva Intenso Di Molfetta Frantoiani

Procedimento:

  1. Dopo aver pulito i lampascioni, immergili in una pentola piena di acqua fredda e aceto di vino bianco.
  2. Fai bollire i lampascioni per 20 minuti dal momento dell'ebollizione dell'acqua. Il tempo di cottura può variare a seconda delle dimensioni dei lampascioni, ma devono rimanere sodi.
  3. Lascia raffreddare i lampascioni nell'acqua di cottura, quindi scolali utilizzando una schiumarola.
  4. Fai asciugare i lampascioni per almeno un giorno, avvolgendoli delicatamente in un canovaccio pulito.
  5. In una ciotola, sminuzza il prezzemolo e l'aglio. Aggiungi abbondante olio extra vergine d'oliva e condisci i lampascioni asciutti, girandoli con delicatezza.
  6. Inserisci i lampascioni conditi in barattoli sterilizzati e coprili con altro olio extra vergine d'oliva.
  7. Lascia i barattoli chiusi per almeno due mesi prima di consumare i lampascioni sott'olio, in modo che possano insaporirsi adeguatamente.

Prima di chiudere ermeticamente i barattoli, assicurati di tenere sotto controllo il livello dell'olio extra vergine d'oliva, in quanto potrebbe abbassarsi. Rabbocca l'olio se necessario e conserva i barattoli in dispensa.

Torta salata a forma di fiore: ricetta creativa e colorata

Conclusioni

I lampascioni fiori sono un vero tesoro culinario del sud Italia. Con il loro sapore amarognolo e la loro forma simile a una cipolla, questi bulbi possono essere preparati in vari modi, come fritti, conditi o sott'olio. La ricetta dei lampascioni sott'olio permette di conservarli per tutto l'anno, mantenendo intatta la loro deliziosa fragranza. Provare i lampascioni fiori è un'esperienza culinaria unica che consente di scoprire i sapori autentici e tradizionali del sud Italia.

Qual è il periodo di fioritura dei lampascioni?

I fiori dei lampascioni sbocciano in primavera e sono persistenti fino all'estate, tipicamente tra maggio e giugno.

Come si puliscono i lampascioni?

I lampascioni vanno puliti rimuovendo delicatamente la parte esterna, come si farebbe con una cipolla, fino a raggiungere le foglie più rosee. Le radici vanno recise e i bulbi vanno immersi in una bacinella di acqua fredda per almeno 4-5 ore, cambiando l'acqua di tanto in tanto.

Come si preparano i lampascioni sott'olio?

Per preparare i lampascioni sott'olio, devi prima bollire i lampascioni puliti in acqua e aceto di vino bianco per circa 20 minuti. Successivamente, lascia raffreddare i lampascioni nell'acqua di cottura, asciugali bene e condiscili con aglio, prezzemolo e olio extra vergine d'oliva. Infine, inserisci i lampascioni conditi in barattoli sterilizzati e coprili con olio extra vergine d'oliva.

Go up

Utilizziamo cookie nostri e di terze parti per preparare informazioni statistiche e mostrarti contenuti e servizi personalizzati attraverso l\'analisi della navigazione. Accettali o imposta le tue preferenze. Maggiori informazioni