Margherite da giardino: bellezza e semplicità

Le margherite sono fiori che portano con sé una ventata di allegria e simboleggiano la purezza e l'innocenza. Comunemente conosciute come margherite da giardino, queste piante appartengono alla famiglia delle Composite e includono specie come Anthemis, Argyranthemum e Leucanthemum. La loro fioritura avviene da maggio a ottobre e sono perfette per decorare aiuole, bordure e vasi sul balcone. Con una varietà di dimensioni e colori, le margherite sono unite dalla loro caratteristica forma a margherita, con petali che si irradiano intorno al centro del fiore. Il colore classico è il bianco, ma sono disponibili anche varietà ibride con fiori gialli, cremisi, rosa e porpora.

margherita fiori - Quanta acqua vogliono le margherite

Sommario

Utilizzi delle Margherite

Le margherite sono molto diffuse come piante ornamentali e sono perfette per la coltivazione in giardino. Sono ideali per aiuole e bordure e alcune varietà, come l'Anthemis nobilis, possono anche essere utilizzate per creare tappeti erbosi fioriti. Le margherite si adattano anche alla coltivazione in vaso, rendendo i balconi soleggiati ancora più belli. Inoltre, possono essere coltivate anche in casa, a condizione che siano posizionate in una stanza fresca e luminosa. Tuttavia, in ambienti interni non vivono più di una stagione.

Ambiente Ideale per le Margherite

Le margherite amano essere esposte al sole diretto o in leggera mezz'ombra, con almeno 6 ore di sole al giorno. Sono piante resistenti, ma preferiscono un clima mite o temperato e non sopportano il gelo (temperature al di sotto dei -6 °C) e i venti forti.

Terreno e Annaffiatura

Le margherite possono essere piantate in autunno o in primavera. Se si desidera seminare i semi in vasetti, è meglio farlo tra febbraio e marzo, in modo che le piantine siano pronte per essere trapiantate in giardino o in vasi più grandi a metà primavera. Queste piante si adattano a diversi tipi di terreno, purché sia ben drenato, ma danno il meglio di sé in un suolo fertile con un pH neutro o leggermente acido.

Le margherite richiedono un'irrigazione regolare durante tutto il ciclo vegetativo, da marzo a ottobre. Nei mesi più caldi e quando coltivate in vaso, potrebbe essere necessario annaffiarle anche quotidianamente. Tuttavia, a partire dall'autunno, si può ridurre la frequenza delle annaffiature, aspettando che il terreno si asciughi leggermente prima di innaffiare nuovamente.

Begonia fiore: la pianta perfetta per il tuo giardinoBegonia fiore: la pianta perfetta per il tuo giardino

Concimazione e Cura delle Margherite

Prima di piantare le margherite, è consigliabile aggiungere una generosa quantità di sostanza organica, come letame o compost, per arricchire il terreno e renderlo fertile. Dalla ripresa vegetativa, è possibile fornire alle piante un concime a lenta cessione in granuli specifico per piante da fiore, da rinnovare ogni 3-4 mesi. Per le margherite coltivate in vaso, si può utilizzare un concime liquido per piante da fiore ogni 2-3 settimane, da quando iniziano a formarsi i boccioli, da somministrare insieme alle annaffiature.

Curiosità sulle Margherite

Le varietà di margherite più alte potrebbero richiedere dei sostegni quando coltivate in posizioni ventose.

Abbinamenti e Combinazioni

Le margherite si combinano tra loro con grande successo, tenendo conto che le forme semplici alleggeriscono quelle doppie. Un gruppo di margherite in fiore crea un effetto di distesa orizzontale di colore molto suggestivo. Le margherite con steli alti danno il meglio di sé quando coltivate in massa, in modo che i singoli capolini possano sostenersi a vicenda e resistere meglio al vento e alla pioggia. Nelle bordure, si abbinano bene con piante verticali come il verbasco, la digitale e il delphinium. L'introduzione di graminacee leggere, come la Stipa tenuissima e la Carex, tra ciuffi di margherite di media altezza, crea un'atmosfera di simbiosi naturale e spontanea.

Conclusioni

Le margherite sono piante affascinanti che portano gioia e bellezza ovunque crescano. Con la loro semplicità e la varietà di colori disponibili, queste piante sono perfette per decorare giardini, balconi e vasi. Coltivarle richiede cure semplici, come una corretta irrigazione e concimazione, e possono adattarsi a diverse condizioni di luce e terreno. Se stai cercando una pianta che aggiunga un tocco di freschezza e allegria al tuo spazio esterno, non cercare oltre le margherite.

Go up

Utilizziamo cookie nostri e di terze parti per preparare informazioni statistiche e mostrarti contenuti e servizi personalizzati attraverso l\'analisi della navigazione. Accettali o imposta le tue preferenze. Maggiori informazioni